Richiedere preventivi, aka “il tempo è denaro”

Richiedere un preventivo non è contro la morale.

Se mi chiamate per un lavoro e avete paura che io pretenda somme tali da costringervi a metter mani ai risparmi della Nonna senza che lei lo venga mai a sapere, chiedete PRIMA un preventivo.

Ovvio che analisi per telefono non sono in grado di farle, nè tantomeno ho voglia di risolvere problemi consigliando cosa fare per telefono specie se sono in altre faccende affaccendato, ma se mi spiegate quali sono i difetti riscontrati (con la massima precisione possibile) o mi dite, più semplicemente, “venga qua a guardare e le pago il disturbo ma mi faccia un preventivo”, io sarò ben lieto di accontentare anche il cliente più esigente nel più breve tempo possibile.

Pagare il disturbo” significa, in parole povere, coprire le spese occorrenti a raggiungere la vostra casa o la sede della vostra ditta. Tutto qui, non un modo per guadagnare senza far nulla, anche perché per vivere così dovrei ricevere ogni giorno decine di chiamate del tipo “le pago il disturbo”.

Perché dico questo?
Semplicemente perché ricevo telefonate di gente (spessissimo sconosciuta, e non clienti già noti) che, quasi fossi un call-center, mi chiede di risolvere un problema per telefono, gratuitamente ed in fretta, come se il mio tempo non avesse valore ma il loro si.
Ora, con tutta la buona volontà che posso metterci, bisogna capire che il mio tempo, come il vostro, è denaro e, quello che sottraggo ad altri per passare le mezz’ore al telefono, di solito non me lo paga nessuno se poi il contatto non va a buon fine.

Concludo con una semplice domanda: i pochi soldi che avete in tasca per voi hanno valore? Quelli che ho io si…

Come sempre, a voi la decisione.

Assistenza informatica e riparazione computer a domicilio a Pavone Canavese | Ivrea | Torino | Piemonte | Valle d’Aosta per privati, professionisti, piccole e medie imprese, Enti e Comuni

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.